In Russia l’Addestramento Militare Comincia alle Elementari

ragazzo soldato

Stavropol, Russia meridionale. Secondo il disegno militare progettato da Vladimir Putin, in una scuola elementare di questa città quasi al confine con la Georgia, studenti e professori non devono limitarsi alla classica lezione di matematica e storia. Tutt’altro.

Accanto al normale iter scolastico, fatto di lezioni canoniche e rapporti d’aula tra studenti e docenti, i dettami da Mosca prevedono addestramenti molto seri di ambito militare. Vita in comune in alloggiamenti che ricordano gli scomparti delle baracche militari, rigida disciplina rispetto ai propri docenti che, inevitabilmente, non sono più solo tali: è il caso di dargli un appellativo di ordine militaresco, come tenente, capitano o generale! E soprattutto, presenza tanto ovvia quando basilare per le nuove leve della milizia russa, un esercizio fisico costante e ripetitivo, caratterizzato da forti attività all’aperto come arrampicate, marce, tecniche di combattimento e le immancabili arti marziali. Nulla è lasciato al caso.