Instagram Smaschera i Finti Influencers

Un utente usa Instagram

Instagram pronto a dare battaglia ai finti professionisti del web. Zuckerberg, CEO di Facebook e dal 2012 anche proprietario dell’app di fotografia, sta cercando infatti di fermare il fenomeno dei fake influencers, quegli utenti che per conquistare likes, followers e contratti con aziende ricorrono a strategie alternative.

Negli ultimi anni sono brulicate sulla rete applicazioni che, su pagamento di una determinata somma, offrono pacchetti che comprendono commenti preimpostati alle foto come “This is awesome” o “I love it!”, un numero consistente di mi piace e la creazione di profili ah hoc pur di far aumentare la celebrità della futura webstar.

Ma le Condizioni d’Uso della piattaforma dedicata alle immagini parlano chiaro: utilizzare servizi gestiti da terzi come Instagress, InstaPlus e PeerBoost non solo minano la credibilità di chi, con tanto impegno e tenacia, è riuscito a ritagliarsi il suo spazio sul web ma violano i punti 3 e 15 dei Termini di base di Instagram che riportano: