La Legge del Contrappasso: 10 Inventori Vittime delle Loro Stesse Idee

inventori uccisi

Spesso gli inventori più geniali hanno compromesso la loro vita per portare a buon fine i loro esperimenti. Sono noti i pericoli cui uno scienziato si espone quotidianamente, soprattutto nelle epoche passate quando la mancanza di precauzioni sovraesponeva alle radiazioni gli eroi da laboratorio. Tuttavia questi rischi sono serviti a produrre lo sviluppo tecnologico e scientifico dell’umanità. Non solo progressi scientifici ma uomini audaci e spericolati, che pur di battere i record mondiali, hanno sfidato le Cascate del Niagara e sorvolato i cieli con fantascientifiche creazioni.

Anche la malvagità dell’uomo, protagonista delle epoche buie, ha portato all’ideazione di brutali tecniche di tortura. Fortunatamente gli ideatori di tali atrocità, hanno perso la vita provando lo stesso dolore inflitto per anni.

Questa è una lista degli inventori diventati vittime delle loro idee!

10. James Fixx

inventori uccisi

James Jim Fixx è stato l’iniziatore del Jogging, dopo aver pubblicato diversi libri di fitness tra cui “The Complete Book of Running”, questo tipo di sport è diventato una tendenza. Morì per un attacco di cuore durante una corsa.

9. Alexander Bogdanov

inventori uccisi

Bogdanov, co-fondatore del partito bolscevico di Lenin, sperava di ottenere l’eterna giovinezza con trasfusioni di sangue. E’ ricordato anche per essere stato il fautore della “tektology”, un tentativo di unificare tutte le scienze. Nel 1920, Bogdanov iniziò a sperimentare le trasfusioni di sangue per conquistare l’eterna giovinezza o almeno un ringiovanimento parziale. Dopo 11 trasfusioni, la vista di Bogdanov era migliorata e la calvizia rallentata. Morto per essersi trasfuso erroneamente il sangue di uno studente malato di tubercolosi.

8. Thomas Andrews

inventori uccisi

L’architetto Thomas Andrews progettò il Titanic. Nel progetto suggerì almeno quarantasei scialuppe di salvataggio, ma nonostante il suo consiglio ne misero solo venti. Dopo che la nave colpì l’iceberg, Thomas passò le ultime ore della sua vita ad aiutare i passeggeri, procurando giubbotti di salvataggio e tentando d’organizzare le scialuppe. Andrews è stato visto l’ultima volta nella stanza di prima classe, mentre fissava un quadro “Approccio al Nuovo Mondo.” Il suo corpo non fu mai ritrovato.

7. Henry Smolinski e Hal Blake

inventori uccisi

Henry Smolinski e Hal Blake inventarono AVE Mizar, una macchina volante con ali staccabili. Immaginarono una macchina volante che avrebbe agito come mini elicottero, utile a percorrere brevi distanze. Entrambi gli inventori morirono durante un test di volo. Non ci sono stati tentativi per creare un secondo modello.

6. Karl Wilhelm Otto Lilienthal

inventori uccisi

E’ per eccellenza il pioniere dell’aviazione. L’inventore tedesco fece le sue ricerche studiando il volo degli uccelli e utilizzando i diagrammi polari per descrivere l’aerodinamica delle ali. Dimostrò che oggetti più pesanti dell’aria sono in grado di volare e pose le basi per il successo dei Fratelli Wright, che anni dopo fecero volare il primo aereo motorizzato. Naturalmente ebbe vari incidenti durante le prove, nel 1896 morì rompendosi la spina dorsale.

5. Cancelliere Li Si 

inventori uccisi

 

Li Si era Cancelliere sotto la dinastia Qin nel corso del III sec a.C. Il metodo di tortura le “Cinque Punizioni”, è una sua invenzione. La tortura prevedeva cinque passaggi brutali tra cui amputazione degli arti e castrazione. Dopo la morte dell’imperatore Qin Shi Huang, Li Si ignorò i desideri dell’imperatore e Zhao Gao, il custode dell’imperatore, lo eliminò infliggendoli il metodo delle cinque pene.

4. Marie Curie 

inventori uccisi

Marie Curie vinse due premi Nobel per la fisica e la chimica, ma poi morì per l’esposizione alle radiazioni, che aggravarono le condizioni di salute. A lei va il merito per la scoperta del polonio e per i numerosi progressi nella radioattività. Il suo lavoro ha portato allo sviluppo di raggi-X, è stata la prima donna a vincere il Premio Nobel e l’unica donna ad aver ricevuto due premi Nobel. La sua ricerca la esponeva a un sacco di radiazioni e morì nel 1934.

3. Karel Soucek  

 inventori uccisi

Karel Soucek è tra le otto persone al mondo ad aver sfidato le cascate del Niagara dentro a una botte fatta in casa. Nel 1985 la botte fu lanciata precocemente e l’atterraggio provocò a Karel delle gravi contusioni. Morì successivamente in ospedale per le ferite riportate nel lancio.

2. Franz Reichelt 

inventori

Franz Reichelt, è stato un inventore e sarto austriaco. Nel 1912 tentò di volare lanciandosi dal primo piano della Torre Eiffel con un paracadute di sua invenzione. L’autopsia dimostrò, che l’inventore morì per un attacco di cuore, forse causato dallo spavento.

1. Wan Hu  

inventori

Wan Hu, un funzionario del governo della dinastia Ming, voleva raggiungere la luna. Wan Hu legò 47 razzi pieni di polvere da sparo ad una sedia e chiese a 47 servi di accendere i razzi. Dopo un grande scoppio il funzionario scomparve nel nulla. Non esistono sufficienti documentazioni storiche che attestino la veridicità dell’accaduto, ma un cratere lunare è stato chiamato Wan-Hu in suo onore.