IQOS, la Sigaretta a Rischio Ridotto: il Nuovo Business di Philip Morris, Intervista a Gaetano Aprovitola

In che modo IQOS può rivoluzionare il mondo dei fumatori?

IQOS ti rieduca al fumo. Si tratta di una sigaretta a rischio ridotto che contiene dal 70 all’80% di sostante nocive in meno, rispetto alle sigarette tradizionali. Nel tempo, e con la sempre maggiore attenzione che è stata (per carità, giustamente) posta ai danni prodotti dal fumo, hanno categorizzato i tabaccai come venditori di morte. Noi vendiamo vizi, non la morte. E, in vista dell’ingresso sul mercato di IQOS, siamo stati formati per essere orientati al cliente, per essere un punto di riferimento e non solo un punto vendita.

Philip Morris S.A. lance en Suisse iQOS, son système révolutionnaire de tabac chauffé

In che senso siete un punto di riferimento?

Mi spiego meglio: IQOS è in garanzia per due anni, durante i quali, se il cliente ha qualche problema col prodotto, può recarsi da noi per farlo sostituire immediatamente. Ma non solo. Soprattutto all’inizio, è difficile che un fumatore incallito si convinca ad abbandonare le sigarette tradizionali per passare a questo nuovo prodotto. Il cambiamento, in genere, fa paura. Figuriamoci se si è abituati a fumare da anni. In questo senso, cerchiamo di assistere il cliente prima e durante l’acquisto del prodotto. Io, personalmente, parlo da fumatore prima ancora che da commerciante. Infine, e mi preme sottolinearlo, Philip Morris ha fatto sì che i tabaccai selezionati per vendere il prodotto venissero adeguatamente formati: questo ci ha dato certamente un valore aggiunto, che per noi significa molto.