La Brexit ha Già Cominciato a Colpire l’Economia Britannica

Brexit

In molti l’avevano predetto: la Brexit sarà la rovina dell’economia del Regno Unito. Ebbene, a distanza di poco più di 30 giorni da quel referendum che ha cambiato per sempre il destino politico-economico della Gran Bretagna, le prime previsioni cominciano a diventare realtà.

L’ultimo mese, l’economia del Regno Unito ha passato il momento peggiore degli ultimi anni. Da quel lontano 2009. Da quando cioè il Paese era in preda alla crisi finanziaria globale. A rivelarlo sono gli indici del settore manifatturiero e dei servizi a esso correlati. Indicatori economici di base che sono scesi a una velocità pazzesca rispetto agli ultimi 7 anni, con entrambi i settori che sono risultati contratti nel mese di luglio.

Il grafico proposto di seguito aiuta ad avere un’idea più precisa di quello che sta succedendo rispetto agli anni passati:

Brexit grafico

A tutto questo va a sommarsi una debolezza della sterlina fatta registrare nei confronti delle altre valute, che ha reso le merci inglesi improvvisamente molto più economiche, portando a un inevitabile aumento delle esportazioni dei beni e a una diminuzione delle importazioni di materiali necessari (a causa del loro costo eccessivo).

“Il lato negativo del tasso di cambio è stato un forte aumento dei prezzi, dovuto principalmente ai maggiori costi delle importazioni”, ha scritto in un report l’IHS in base ai dati raccolti.

Un miglioramento delle esportazioni potrebbe non essere in grado di salvare il Regno Unito da un’ulteriore contrazione dell’economia nazionale.

I politici britannici erano in attesa di informazioni su come la Brexit avrebbe potuto influenzare l’economia, prima di intervenire in maniera diretta, dice sempre il rapporto.

“Il crollo registrato darà urgenza a un’azione rapida da parte della politica”, afferma Chris Williamson, capo economista di Markit, che ha redatto il rapporto. “La reale portata dell’impatto di questa situazione resta ancora da monitorare il mese prossimo – continua – ma i politici devono agire rapidamente per fermare un ulteriore declino in mezzo a una serie di sconvolgimenti politici”.

L’intervento del governo nell’economia del Regno Unito può essere solo una questione di tempo se le condizioni economiche continueranno a peggiorare.