La Cina è Vicina: Anche al Cinema e in Tv

ipartment

Per anni le telenovelas argentine e spagnole hanno dettato legge, e i telefilm polizieschi ambientati in Gran Bretagna o Germania hanno fatto la gioia di generazioni. Tutto questo però sta per cambiare, in favore di show cinesi come “We Get Married”, il più visto dell’ultimo anno.

Il mercato televisivo diventerà, infatti, lo scenario di diversi cambiamenti: innanzitutto la pay TV continuerà a crescere a livello reddituale; e la TV tradizionale (o cable) nei prossimi quattro anni vedrà diminuita la sua quota di mercato di circa il 7%. Si assisterà inoltre, entro il 2018, a un grosso cambiamento degli attori nel mercato televisivo.

I BRICs, in particolare Cina e India, stanno investendo parecchio in alcune tecnologie brevettate, quali l’On Demand e la Pay Per View, e non solo per la cable TV ma anche per quelle via satellite e via Internet. Buone previsioni arrivano anche dai mercati emergenti nel settore quali Arabia Saudita, Kenya e Thailandia, che avranno il maggior incremento di reddito nei prossimi quattro anni.

Ma i dati più significativi arrivano ovviamente dalla Cina. Diventerà, infatti, il secondo mercato televisivo già nel 2016 superando quello tedesco e quello inglese già nel 2014. Insomma bisognerà cominciare a dire addio a “Downtown Abbey” e a “Squadra Speciale Cobra 11”. Il primato verrà difeso strenuamente dagli Stati Uniti, che ammettono, però, l’importanza strategica del dragone cinese.  Basti pensare che oltre ad essere uno dei maggiori produttori a livello cinematografico, la Cina sta diventando anche uno dei maggiori consumatori.

“Transformer: l’era dell’estinzione” ha ricavato 90 milioni di dollari solo nel weekend d’apertura, 9 volte tanto rispetto al lancio sul mercato americano. E la Paramount, la casa produttrice del film, ha scelto strategicamente di dedicare molto tempo in Cina durante il tour di promozione.

Sembra proprio che la Cina presto arriverà anche nelle televisioni occidentali. Bisogna cominciare a studiare bene la trama di “The Holy Pearl” e “IPartment”.

La foto di copertina è tratta da IPartment, uno dei TV show cinesi più seguiti dello scorso anno.