La Costante Crescita di Utenze di Facebook Potrebbe Presto Fermarsi

zuckerberg preoccupato

Nel 2004 a Cambridge da un’idea di cinque studenti, Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes, nasce quello che oggi è il più grande e diffuso social network al mondo: Facebook.

La piattaforma, dalla fondazione a oggi, vanta non solo una quotazione in NASDAQ, ma anche prodotti come WhatsApp e Instagram, più di 13 mila dipendenti e oltre 2 miliardi di utenti iscritti.

Facebook è riuscito a conquistare i due terzi della popolazione mondiale con connessione, con una crescita costante nel corso degli anni. Come possiamo però osservare nello schema sottostante, le percentuali di crescita mensile, seppur sempre positive, sono gradualmente diminuite con il passar del tempo. Perché? Come conquistare quel miliardo e mezzo di persone con internet non ancora iscritte al social?crescita fb

Qui Zuckerberg deve affrontare un grosso problema: l’un terzo della popolazione presente sul web, non ancora iscritta alla piattaforma, appartiene alla Cina, il Paese più popoloso al mondo. Nazione dove, sfortunatamente, Facebook è proibito.

L’unica soluzione potrebbero essere dei tools, creati appositamente per lo Stato Asiatico, in grado di bloccare istantaneamente sul social contenuti non graditi dal governo. Questa modifica andrebbe però a intaccare la politica volta alla libertà di parola e di opinione di cui l’azienda di Palo Alto si è da sempre fatta promotrice.

Una volta conquistati gli utenti cinesi, la compagnia statunitense dovrebbe convincere questi a investire denaro in advertising, aspetto problematico per diverse ragioni.