La Maserati Produrrà Una Macchina Elettrica Nel 2020

maserati

Secondo il sito internet AutoCar, la Maserati lancerà la sua prima macchina elettrica sul mercato nel 2020.

La ditta produttrice di auto di lusso, parte del gruppo Fiat-Chrysler, produrrà una versione a batteria elettrica della concept car Alfieri entro la fine del decennio. Inoltre, la ditta modenese ha intenzione di lanciare una versione dello stesso veicolo dotata di motore V6 entro il 2019.

La Alfieri è stata rivelata al pubblico per la prima volta durante l’Auto Show di Ginevra del 2014. Il veicolo è un tributo al retaggio sportivo della Maserati, essendo dotata di linee che richiamano quelle delle auto da corsa della ditta stessa.

La Maserati è solo l’ultima tra le ditte attive nel settore automobilistico che, entro il 2020, faranno debuttare sul mercato almeno un veicolo elettrico, ma non è ancora chiaro che domanda ci sia da parte del pubblico per questa tipologia di veicoli: ad esempio, negli Stati Uniti per ogni 99 macchine a benzina o gasolio che vengono vendute, ne viene venduta solo una elettrica.

Roberto Fedeli, chief technical officer dei marchi Alfa Romeo e Maserati, ha spiegato in un’intervista a Car & Driver che l’azienda “sta lavorando per essere pronta con qualcosa da mostrare entro i prossimi due anni”.

La nuova Maserati, che molto probabilmente sarà una vettura Gran Turismo, non entrerà in concorrenza con le vetture prodotte dalla Tesla, ma Fedeli ha comunque qualcosa da dire riguardo alla più nota marca automobilistica del settore: “l’esecuzione e la qualità dei prodotti Tesla sono le stesse dei produttori tedeschi degli anni ’70. Le loro soluzioni non sono le migliori”.