La Svolta Pacifista di Apple: Arriva l’Emoji con la Pistola ad Acqua

emoji-bomba-pistola

Dillo con un’emoji. Quante volte, nelle mail o nelle app di messaggistica istantanea, accompagniamo il testo scritto con le celebri immagine pittografiche? Che sia per suscitare simpatia nel nostro interlocutore, per metterlo a proprio agio o per dare un tono alle nostre parole, poco importa. Ciò che conta è che dalla fine degli Anni ’90 non riusciamo più a farne a meno.

 

Proprio recentemente abbiamo assistito a una campagna di ripopolamento delle celebri immagini. Alle tradizionali sono state, infatti, aggiunte una serie di emoji capaci di non creare discriminazione di alcun tipo: religiosa, sessuale o razziale. Ecco così che in pochi mesi sono apparsi sui nostri dispositivi immagini di moschee, sinagoghe, chiese, faccine di ogni etnia, ogni bandiera nazionale e ogni composizione familiare possibile.

 

Un segnale importante dato attraverso la tecnologia: non dobbiamo avere freni e limiti nel poterci esprimere. Un gesto che, però, ha dato vita a un precedente.

 

È notizia di questi giorni, infatti, che Apple sostituirà la celebre emoji della pistola con una raffigurante una pistola ad acqua. Un cambiamento dovuto alla crescente piaga della violenza dovuta al possesso di armi da fuoco che sta sconvolgendo l’America.

Emoji pistolaLa nuova emoji sarà verde e arancione, con un grilletto bianco: una cromatura che la fa sembrare subito, a prima vista, innocua. La modifica entrerà in vigore a partire da settembre. L’annuncio è stato fatto dalla stessa Apple, che ha fatto sapere inoltre che tra le nuove immagini a disposizione ci saranno anche bandiere arcobaleno, atleti di sesso femminile, agenti di polizia, lavoratori edili e famiglie monoparentali.

 

Una rivoluzione firmata Unicode Consortium, l’organizzazione che gestisce i caratteri standard in modo da tutelare gli utenti in tutte le loro diversità, che però non sembra essere un caso isolato: dopo aver, a inizio anno, bloccato l’emoji raffigurante un fucile, Apple ha già proposto la rimozione della bomba e del coltello.