Lavorare Troppo Uccide, l’Allarme dalla Cina

japan-10026.jpg

Lavorare troppo può nuocere gravemente alla salute. Lo stress correlato al troppo lavoro è la nuova malattia del secolo. Nella situazione economica italiana, con una disoccupazione che nel mese di maggio ha raggiunto il 12,6% , i rischi salutari causati dal troppo lavoro possono sembrare l’ultimo dei problemi.

Nel resto del mondo però si stanno verificando situazioni che meritano un’attenzione maggiore e che ci costringono a domandarci: fino a che punto il lavoro può essere considerato una risorsa per la comunità se deve scaturire effetti negativi sulla salute pubblica?

Lavorare eccessivamente addirittura può risultare fatale. Succede in Cina dove, secondo il China Youth Daily, il giornale delle Lega delle Gioventù Comunista Cinese, si registrano circa 600.000 morti l’anno per troppo lavoro. L’ultimo inquietante caso si è verificato all’alba del 23 Aprile, quando Li Jianhua, 48 anni, della China Banking Regulatory Commision (CBRC), è collassato morendo sulla sua scrivania per un attacco di cuore mentre si affrettava a completare un report prima del sorgere del sole.