L’E-commerce Cambia Le Regole Del Mercato Editoriale

Nell'ambito dell'editoria italiana, Amazon è sicuramente un gigante: gli editori vendono i loro libri attraverso la piattaforma per abbattere i costi di distribuzione, che risultano essere da sempre l'onere più ingente di una casa editrice, soprattutto se di piccole dimensioni e non in grado di competere con le grandi concentrazioni editoriali.

Oggi tuttavia, questo problema colpisce anche i colossi del settore librario, che in Italia in questi decenni hanno dominato il mercato della cultura. Per questa ragione il gruppo Feltrinelli e Messaggerie Italiane hanno sottoscritto un accordo per creare un polo nazionale di e-commerce, tentando di inserirsi con maggiore vigore nell'ambito delle vendite online, cercando di contrastare il primato di Amazon.

Si uniranno così le piattaforme feltrinelli.it, libraccio.it e Ibs.it: ciò permetterà uno sforzo comune per quanto riguarda logistica e sistemi informatici, mantenendo inalterata l'unicità e la settorialità del mercato.

Risulta fondamentale, in conclusione, una riflessione di più ampio respiro sull'editoria italiana, realtà complessa e in continua evoluzione, che rischia di perdere le micro-realtà a favore di prodotti che non si discostano dalle attese, ma che risultano fortemente standardizzati per poter essere competitivi sul mercato.