Le Quote Rosa? Meglio la Matematica!

E’ stato dimostrato, inoltre, che i laureati in economia tenderebbero a ottenere guadagni relativamente superiori rispetto alla media. Il basso numero di donne con laurea in discipline economiche rappresenterebbe, quindi, il motivo di un altro gap di genere, ossia la differenza tra i livelli retributivi.

Per capire se il basso numero di rappresentati femminili in campo economico sia dovuto anche ad altri fattori, i ricercatori hanno condotto un’analisi random sui dati relativi a tutte le richieste di ammissione alle università del Regno Unito del 2008, non riscontrando però alcuna discriminazione di genere nel processo di ammissione: una volta inviata la domanda, le donne vengono valutate allo steso modo degli uomini per ottenere un posto all’interno di un corso universitario.

Piuttosto, i dati dimostrano che le ragazze che fanno richiesta di ammissione all’università sono meno propense ad optare per corsi economici rispetto alla controparte maschile. “Ciò che renderebbe le studentesse meno propense a iscriversi a corsi di economia è il loro livello di conoscenze matematiche, che in rari casi raggiunge i livelli di eccellenza” rileva il Prof. Tonin. Tuttavia, anche tra le studentesse che hanno una buona conoscenza della matematica, poche scelgono di intraprendere un percorso di tipo economico.