Le 3 Proposte di Matrimonio più Strane del Mondo

gru proposta matrimonio

La proposta di matrimonio è senz’altro uno dei momenti più romantici in un rapporto di coppia. O almeno questo ci hanno insegnato i film, i telefilm, i libri. In qualunque rappresentazione fittizia della realtà, questo momento è a dir poco magico, costellato da frasi romantiche, uomini in ginocchio e gesti eclatanti. Ma se non bastassero tali rappresentazioni, anche la realtà delle star della tv insiste sul farci sognare. Kanye West che affitta un intero stadio per fare la proposta a Kim Kardashan col sottofondo di un’orchestra di cinquanta elementi ci porta a pensare che allora certe scene non siano “soltanto da film”.

E forse non è così. Forse non sono soltanto da film. L’unica garanzia che ci danno i film è l’happy ending. Perché nella realtà non è detto che tutto finisca con un bacio appassionato e uno scrosciante applauso. Può anche finire con la demolizione ed evacuazione di un intero palazzo. Questo è successo in Olanda, dove un principe dei nostri tempi ha tentato di farsi alzare da una gru fino alla camera da letto della presunta futura moglie. Se non fosse che un malfunzionamento tecnico ha fatto incidentalmente cadere la gru sul palazzo adiacente causandone la parziale distruzione.

Novantanove I-Phone 6

E poi, nella realtà, le donne non dicono sempre di sì. La proposta di matrimonio da 65 mila euro (anello escluso) fatta a Guangzhou, in Cina, fornisce un esempio eclatante. Un prorgrammatore ha chiesto la mano alla sua fidanzata creando una scenografia a dir poco dispendiosa. Novantanove I-Phone 6 appena acquistati disposti a forma di cuore attorno alla coppia e una proposta strappalacrime. Ma la giovane dopo un attimo di imbarazzo, ha risposto con un no che ha deluso la folla accalcatasi attorno a loro.

proposta

Un ultimo esempio arriva dalla nostra Italia, su un muro di Bari, infatti, campeggia la scritta: “Vorrei dimenticarti ma non riesco. Vorrei viverti avendoti accanto a me, ma un cuore solo non può costruire una storia. X qst ti chiedo vuoi sposarmi?”. Il sindaco di Bari non ha apprezzato la romantica proposta, bensì si è scagliato su facebook contro l’anonimo autore, pubblicando la fotografia della scritta così commentata: “La prossima volta manda un messaggio su whatsapp, imbecille”.

Davanti a questi disastrosi, un classicissimo “mi vuoi sposare?” non suona più così poco romantico..