L’India è il Mercato Preferito degli Azionisti di Wall Street

23_svezia_india

Da quando Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali lo scorso novembre, le azioni dei mercati statunitensi hanno raggiunto nuove vette e nuovi traguardi. Nonostante ciò molti azionisti di Wall Street ritengono che ormai la borsa americana abbia raggiunto il suo massimale.

Durante la riunione di marzo del Federal Open Market Committee è emerso che alcuni massimi esponenti della Fed hanno espresso molta preoccupazione per il continuo amento del costo delle azioni statunitensi. Infatti, alcuni gli esperti tra cui Larry Fink, capo di BlackRock, hanno dichiarato che molto probabilmente in aprile si sono registrati prezzi molto più alti di quanto in realtà dovrebbero essere.

Di conseguenza molti azionisti di Wall Steet stanno cercando un mercato sicuramente più accessibile e con migliori opportunità di crescita. Tra l’ampia selezione, il preferito risulta essere l’India. La borsa indiana, alla fine di novembre dell’anno scorso, ha registrato un forte calo negli investimenti causando tra l’altro preoccupazioni riguardo alla demonetizzazione della rupia. Da quel momento, infatti, è risultata essere il miglior mercato al mondo nell’offerta di azioni performanti, anche se recenti analisi ammoniscono gli investitori di un futuro aumento nel costo delle azioni.

Il meglio per i mercati indiani deve ancora avvenire. Infatti dalla crisi finanziaria del 2008 l’indice Sensex di riferimento della borsa di Bombay è cresciuto del 240%. In un intervista al canale televisivo ET Now, l’investitore miliardario Warren Buffett ha descritto l’India come uno dei mercati finanziari più grandi ed enormi al mondo con un potenziale incredibile. “L’Oracolo di Omaha”, così si fa chiamare Buffett, ha inoltre aggiunto:

In una recente intervista a Business Insider, Martin Gilbert, capo del Aberdeen Asset Management situato in Gran Bretagna, ha dichiarato che:

Jeff Gundlach, fondatore e CEO di DoubleLine Capital, ha anche lui dichiarato che l’India è il suo mercato preferito dove poter investire. Come ha spiegato nel programma televisivo “Fast Money’s Half-Time Report” di Scott Wapner: