Lo Smog di Los Angeles? Arriva dalla Cina

Los Angeles

L’alto tasso di inquinamento dell’aria di Los Angeles è dovuto anche allo smog proveniente dalla Cina. A rivelarlo è una ricerca scientifica condotta in tre paesi da un gruppo di esperti e pubblicata sulla rivista Proceeding of the National Academy of Science. Scopo alla base dello studio era capire quale fosse la quantità di smog esportata dalla Cina in America. Inquinamento dovuto soprattutto alle industrie che producono oggetti che poi vengono esportati nel paese a stelle e strisce. Ebbene, stando ai dati rivelati, gran parte della West Coast riceve ogni anno una buona dose di “chinese pollution”. A trasportare lo smog cinese sono i potenti venti provenienti dall’Oceano Pacifico. Tra le polveri “esportate” vi è anche il nero di carbonio. Una polvere che la pioggia non è in grado di eliminare. Sempre secondo la ricerca, la città degli angeli supererebbe i limiti federali dell’ozono almeno una volta all’anno per colpa dell’inquinamento proveniente dal gigante asiatico. Per gli altri 364 giorni lo smog è made in USA, dovuto principalmente ai gas di scarico emessi dalle milioni di auto che percorrono le strade di Los Angeles. Chi invece “sorride” sono i cugini della East Coast. Lì lo smog cinese non è ancora arrivato. Per ora.

Photo credit: Marshall Astor / Foter / CC BY-SA