Londra, Ecco Come Riconoscere Se Tuo Figlio è un Estremista

foreign fighters

Che cosa significa quando un bambino inizia a mettere in discussione l’autorità e a criticare il governo? È la tipica ribellione giovanile? Il risveglio di una coscienza politica? O un segno che lui o lei è sulla strada per l’estremismo violento?

La Camden Safeguarding Children Board, agenzia locale che si occupa di protezione di minori, ha recentemente distribuito un opuscolo che mette in guardia i genitori e consiglia loro di fare attenzione ai segni della tipica ribellione adolescenziale: amici diversi, cambio di vestiti, o comportamento etc. Nell’opuscolo sono elencati altri segni che potrebbero indicare un potenziale estremista. Tra questi ecco i più evidenti: diffidare dei media tradizionali, sostenere teorie complottistiche e criticare la politica del governo, in particolare quella estera.

Estremismo

Sono almeno 700 i foreign fighters britannici che sono volati in Siria ed Iraq negli ultimi anni. La maggior parte di questi si ritiene abbia aderito allo Stato islamico e che molti di loro non abbiano mai fatto nulla per attirare l’attenzione dei servizi di sicurezza del Regno Unito prima di partire. L’appello dello Stato Islamico ai musulmani britannici evidenzia il fallimento di un elemento chiave della strategia antiterrorismo del Regno Unito.

Preventing Violent Extremism è stata una forma di prevenzione ufficiale della strategia antiterrorismo del Regno Unito a partire dal 2003. Il programma ha faticato nel corso degli anni per trovare programmi efficaci e combattere i suoi problemi di credibilità. Dopo 12 anni e più di 60 milioni di dollari in finanziamenti, il progetto, però, è visto con profondo sospetto da molti musulmani britannici, che lo vedono come un tentativo sponsorizzato dal governo per spiare e criminalizzare le loro comunità.

Quest’estate il governo britannico ha ampliato la legge per dare ai dipendenti delle scuole – in aggiunta a quelli nelle prigioni, negli ospedali e nei governi locali – il dovere di segnalare le persone che appaiono in sintonia con “l’estremismo”. Anche prima dell’inclusione delle scuole, nel Regno Unito, i dipendenti pubblici hanno indirizzato più di 4.000 bambini britannici al programma anti-radicalizzazione del governo in vigore dal 2012. La maggior parte erano musulmani, tra cui un bambini di 3 anni.