L’Ultimo Dipinto di Leonardo, la Vendita d’Asta dei Record

Si tratta di Salvatur Mundi, dipinto ad olio su tavola (45 cm x 66 cm), risalente al 1500 e rappresentante un Cristo, in posizione frontale, a mezzo busto intento a benedire (con la mano destra alzata) e il cui potere viene rappresentato attraverso il mondo, che è tenuto nella mano sinistra.

La campagna mediatica è stata degna di nota: è stato infatti condotto, prima dell'asta, un vero proprio tour del dipinto, che è stato esposto a Hong Kong, San Francisco e Londra, sotto lo sguardo di oltre 27.000 persone.

Anche il luogo ha ricoperto una grande ruolo, non essendo presente a New York nessun dipinto di Leonardo, tanto che la visione è stata definita da molti un'esperienza incredibile, una vera fortuna.

Christie's

Altro fattore decisivo, che ha alimentato le chiacchiere relative al dipinto, è legato alla discussa paternità di esso, da principio ricondotto infatti a Bernardino Luini, un allievo di Leonardo a causa di interventi postumi, che ne avevano modificato i tratti originali, emersi solo dopo un lavoro di restauro. Inoltre la storia della tavola è stata scandita da numerosi proprietari, strane scomparse e mancati riconoscimenti, che hanno contribuito a creare un'atmosfera di fascino e mistero.