Lunga Vita alla Passeggiata

Corsa

“Tutti i grandi pensieri sono concepiti mentre si cammina.” Parola di Friedrich Nietzsche. E c’è da credergli. Soprattutto quest’anno, visto che il ministro della cultura Dario Franceschini ha appena proclamato il 2016 l’anno nazionale del cammino. Probabilmente un modo per valorizzare gli oltre 6.600 chilometri di sentieri che solo in Italia sono battuti da un crescente numero di persone in cerca del proprio equilibrio interiore.

Ci sono le antiche vie di pellegrinaggio, come la Via Francigena, il cui tratto italiano va dal Gran San Bernardo fino a Roma: è ancora frequentatissima e pare che i pellegrini aumentino di circa il 35% l’anno (ma i dati esatti non sono facili da reperire). La novità però sono i nuovi percorsi: dall’Umbria alla Sicilia, è tutto un fiorire di sentieri culturali e paesaggi mozzafiato con potere terapeutico sul fisico e sull’anima. Particolarmente originale il sentiero dei filosofi in Egandina: tre ore di percorso accompagnati dalle massime di grandi pensatori come Socrate e Sartre, riportate su tavole distribuite lungo 7 km immersi nella natura. Tappa immancabile? La superglamour St. Moritz.

Passeggiata