I Magazzinieri Scozzesi di Amazon Dormono nelle Tende

amazon

Alcuni dipendenti di Amazon preferiscono dormire in sacchi a pelo e tende durante le gelide notti invernali piuttosto che affrontare ogni giorno un lungo viaggio per raggiungere il posto di lavoro. Questo è quello che accade in Scozia, stando a quanto riportato dal quotidiano britannico The Courier: un piccolo campeggio è stato avvistato tra le conifere, a lato del gigante magazzino dell’ecommerce a Dunfermline, piccolo paesino del Fife, area amministrativa della Scozia sulle coste del Mare del Nord.

Perché dormire in una tenda malandata piuttosto che a casa propria? I magazzinieri pendolari, non residenti nella cittadina scozzese (sede logistica di Amazon), spendono in media di 10 £ al giorno per recarsi sul posto di lavoro (che sia in bus o in automobile). La retribuzione oraria è di 7,35 £, tariffa che diventa di 11 £ quando invece si fanno straordinari o si lavora in orari notturni. In un turno giornaliero di 8 ore, senza straordinari, le spese per il trasporto ricoprono il 17% del guadagno giornaliero di ogni dipendente. Ecco perchè.

Il leader del partito liberal-democratico scozzese, Willie Rennie, ha denunciato la situazione dei dipendenti dell’azienda statunitense allo stesso quotidiano:

Amazon non ha risposto alle denunce fatte dal politico e dai dipendenti, anzi, ha assunto quasi 4.000 lavoratori (temporaneamente) per far fronte al maggior numero di ordini previsto durante il periodo natalizio. 4000 lavoratori che si aggiungono ai 1500 magazzinieri “fissi” a Dunfermline.

Questo è soltanto l’ultimo caso che vede Amazon protagonista di accuse riguardo le pessime condizioni di lavoro: già nel 2015 un’indagine del The New York Times aveva dipinto un quadro distopico dei magazzini dell’ecommerce, con orari di lavoro fin troppo lunghi e basse retribuzioni.

Non dimentichiamoci inoltre del caso italiano di Castel San Giovanni, unica sede logistica italiana di Amazon, 70 mila metri quadri di magazzino in provincia di Piacenza: il comune emiliano ogni giorno ospita circa 1300 dipendenti che si recano sul luogo di lavoro per poi abbandonare la cittadina e tornare a casa. Speriamo che i dipendenti italiani non prendano esempio dagli scozzesi, campeggiare immersi nella nebbia della Pianura Padana risulterebbe difficile.

Smartweek

Smartweek è una testata digitale che nasce con l’obiettivo di raccontare tutto ciò che è legato al mondo della Finanza, dell’Economia, della Politica e dei Processi Innovativi su un piano nazionale e internazionale. Un posto dove imprenditori, startupper e manager possono trovare informazioni, consigli, risorse e intuizioni per gestire e far crescere le proprie idee e il proprio business.

Articoli Correlati