Una Mappa Interattiva Insegna la Storia della Musica

music-map-genres

L’intera genealogia musicale dalla fine del 19esimo secolo ad oggi, riassunta in un’unica mappa interattiva. È questa l’ambiziosa idea alla base di Musicmap, sviluppata dal belga Kwinten Crawels, architetto e folle appassionato di musica.

Dopo un lungo e tortuoso percorso iniziato nel 2008, il primo giugno del 2016 il suo sogno ha preso vita sotto forma di sito web interattivo. “Non era questo il mio intento iniziale” ha dichiarato lui stesso all’Observer, “sono partito con l’idea di creare una mappa, una semplice panoramica visuale sul mondo musicale” poi si sa, una cosa tira l’altra, ed è arrivato a fare un lavoro in grande.

La struttura della mappa è intuitiva. L’ordine cronologico si sviluppa dall’alto verso il basso, e i quattro “soli” che sovrastano la mappa (world, classical, folk, utility) mostrano i generi primordiali della musica, che già esistevano in tempi più antichi, non contemplati nella mappa.

Dopodichè vediamo una serie di rettangoli che ricordano un po’ la skyline di qualche moderna metropoli. Ognuno di questi “grattacieli” non è altro che un genere musicale, sui quali è possibile cliccare o zoomare, per avere così l’accesso a due features interessanti.

music-map-genres

Innanzitutto possiamo leggere una panoramica storica sul genere selezionato, dove vengono spiegate le origini, l’evoluzione e i maggiori esponenti di una certa corrente musicale. E poi abbiamo accesso ad un menu a tendina nel quale sono elencati tutti i possibili sottogeneri, con tanto di playlist correlate per farsi un idea di cosa si stia parlando.

In questo modo si scopre che gli Hard Corps sono degli importanti esponenti del Minimal Wave, o che esiste un genere che si chiama Bluegrass Country. Insomma, un pozzo di conoscenza musicale, dove qualsiasi appassionato spinto da un minimo di curiosità si perderà facilmente.

Un’altra recente dimostrazione di amore alla musica in versione digitale è quella lanciata da wearedorothy.com, che ha sviluppato “Aternative Love Blueprint”, una intricatissima lavagna con tutti i più importanti esponenti della musica rock alternativa mondiale, tutti correlati in qualche modo tra loro. Talmente intricata da necessitare un ingrandimento dell’immagine per potersela godere appieno.

dorothy-alternative-love

In un panorama musicale che si fa sempre più complesso e diversificato, nulla è più importante e appagante del diffondere la conoscenza e creare così nel pubblico una consapevolezza di questa infinita varietà. Applausi per questi progetti.