Michael J. Fox e Christopher Lloyd Tornano Insieme, ma per Toyota

“Diner”-Back-to-the-Future-Presented-by-Toyota-Mirai-YouTube-1

Con il 30° anniversario di Ritorno al Futuro in corso i fan si chiedono se questa ricorrenza potrebbe aprire la strada per un nuovo sequel.

Il regista Robert Zemeckis ha demolito tutte le voci di un possibile remake all’inizio di questa estate, dal momento che sia lui che lo sceneggiatore Bob Gale non hanno intenzione di mettere su schermo un nuovo remake/reboot.

L’attore Christopher Lloyd  ha però rivelato al The Hollywood Reporter che sarebbe disposto a tornare come Doc Brown in un Ritorno al Futuro 4.

Mi piacerebbe fare di nuovo Doc, senza dubbio. E’ difficile trovare un’idea che contenga l’emozione delle tre originarie. Quindi sarebbe una vera e propria sfida per gli sceneggiatori creare una nuova storia originale di Ritorno al futuro che abbia la stessa passione, l’intensità e l’entusiasmo degli altri tre. Ma si potrebbe fare, non si sa mai.

Intanto Toyota usa i due protagonisti della saga, Christopher Lloyd e Michael J. Fox, per realizzare un simpatico video promozionale (qui sotto) per lanciare una nuova gamma di auto a idrogeno, l’auto del futuro appunto.

E su un ipotetico ritorno del collega Michael J. Fox al suo fianco, Christopher Lloyd si è mostrato ottimista:

Credo che a prescindere dal Parkinson probabilmente coglierebbe al volo l’occasione. Non vedo la possibilità di fare un altro sequel senza di lui. Mi piacerebbe certamente che fosse Bob Zemeckis a dirigerlo, Bob Gale a scriverlo e altri attori del cast ad essere coinvolti. La DeLorean è stata una scelta perfetta per il film. Sembrava così veloce e futuristica.