Migliore Make Up Artist del Web, Intervista a Clio Zammatteo

Quanta importanza hanno avuto le diverse collaborazioni con brand del beauty per la tua carriera?
“Le collaborazioni sono state molto importanti nel corso degli anni perchè mi hanno permesso di crescere, di scoprire tante cose. Quando lavori con i brand non sei più soltanto una consumatrice, ma inizi a conoscere segreti e ingredienti che si nascondono dietro a determinati prodotti. Ecco perchè collaborare con i brand mi ha poi permesso di creare una linea di make up tutta mia, mi ha fornito conoscenze aggiuntive. Lavorare con le aziende significa anche entrare in contatto con un pubblico nuovo, delle persone che prima non ti conoscevano”.

Nel 2008 inauguri il canale Youtube ClioMakeUp: perchè aprire un canale tutto tuo?
“Ho aperto il mio canale su suggerimento di Claudio. Ero solita guardare sempre video e tutorial fatti da altre persone per imparare nuove tecniche o semplicemente per guardare i loro acquisti. Tutte le Youtubers erano però americane, nessuno all'epoca faceva video in italiano. Così mio marito mi disse: perchè non inizi a farlo tu? E così ho aperto il mio canale”.

clio 2

Quando hai capito che il tuo canale stava diventando un vero e proprio business?
"Dopo 6/7 mesi ho iniziato a capire che c'erano delle potenzialità: nel 2008 eravamo davvero in pochi a fare video su Youtube, sia di trucco che di altro, e vedevo le views crescere giorno dopo giorno. Poi pian piano sono iniziate le collaborazioni: prima con Rizzoli, poi con case cosmetiche, poi con la televisione. Ho capito però che poteva diventare un business vero e proprio quando un paio d'anni fa mi sono resa conto che non riuscivo a star dietro a tutto da sola. Quindi non ho solo dovuto chiedere aiuto a mio marito e mia cognata, ma abbiamo dovuto mettere in piedi un vero e proprio team. Lì allora, nel momento in cui inizi a essere una vera azienda, ad avere delle persone che lavorano per te, capisci che il tuo è diventato un vero e proprio business”.