Mondiali in Qatar, lo Scandalo Fifa che Porta il Calcio all’Inferno

Qatar, il calcio all’inferno

Come abbiamo detto, per quanto incredibile, gli scandali passati si ridimensionano davanti a quanto è successo e sta succedendo in Qatar. La manifestazione, che si dovrebbe tenere in uno dei Paesi meno adatti a giocare a calcio nel mondo nel 2022, è da tempo al centro di fortissime polemiche del momento stesso dell’assegnazione. Ma quello che può portarci a sostenere che con i mondiali in Qatar la Fifa ha portato il calcio all’inferno, non sono le assurde temperature in cui si dovrebbe giocare, ma il numero di morti tra i lavoratori immigrati impegnati nella costruzione degli stadi.

Stando all’Iternational Trade Union Confederation (Ituc), la più grande confederazione sindacale nel mondo, la stima dei morti tra i lavoratori al mondiale in Qatar è salita a più di 1.200 persone. Continuando su questo trand le stime dell’Ituc registrano che alla partita d’inaugurazione del torneo i morti saranno saliti a più di 4.000.

Per avere un’idea più chiara dell’immensa tragedia che si sta consumando, nell’infografica del quotidiano The Guardian qui sotto, potete vedere il paragone delle morti del mondiale in Qatar rispetto a quelle nelle ultime più importanti manifestazioni sportive mondiali.

Morti Mondiali Qatar                                                                                           Fonte: The Guardian - ITUC