Nintendo Switch: la Nuova Scommessa dell’Azienda di Kyoto

nintendoswitch

Nel 2006, la Nintendo lanciò la Wii: fu un grande successo, grazie al rivoluzionario controller della console, capace di rilevare i movimenti delle braccia e mani dei giocatori e tradurli poi sullo schermo, e alla strategia impiegata dall’azienda di Kyoto, che preferì concentrarsi su famiglie e giocatori occasionali anziché puntare tutto sugli hardcore gamers corteggiati invece dalle rivali Microsoft e Sony.

La Wii U, lanciata nel 2012, è stata però un mezzo fallimento, a cui la Nintendo vorrebbe presto rimediare con la sua nuova console, la Nintendo Switch. Come si può vedere nel trailer di lancio, il cavallo di battaglia della nuova creazione dell’azienda giapponese sembra essere la sua natura di console ibrida: dotata di un controller wireless smontabile e una periferica simile a un tablet, può fungere da console portatile; la docking station per tale periferica permette invece di usarla come una normale console casalinga.

I fan del Nintendo 3DS possono stare tranquilli: la Nintendo stessa, in un’intervista su Polygon, ha affermato che la nuova console non influirà sulle vendite della console portatile, nonostante la sua natura (anche) portatile, sostituendo invece la sfortunata Wii U.

Il cuore della Nintendo Switch sarà un system-on-a-chip prodotto dalla Nvidia e basato sugli stessi principi delle schede grafiche GeForce; i giochi saranno invece – come da sempre in casa Nintendo – distribuiti su cartucce, simili a quelle utilizzate per i giochi su DS e 3DS.

I giochi, appunto: nel trailer di lancio si possono notare personaggi molto noti, veri e propri veterani non solo delle console Nintendo, ma del mondo videoludico in generale, come Link (protagonista del nuovo capitolo della saga di The Legend of Zelda, ovvero Breath of the Wild, originariamente concepito per la Wii U) e l’immancabile Mario, insieme a nuovi arrivati come gli Inkling di Splatoon.

E mentre la Wii U non potè contare su molti giochi prodotti da aziende terze, ciò non sembra essere il caso per la Nintendo Switch, dato che nel trailer fanno capolino scene provenienti da Skyrim, l’acclamata epopea fantasy della Bethesda rilasciata originariamente nel 2011, e un gioco di pallacanestro, molto probabilmente il nuovo capitolo della serie cestistica NBA 2K della 2K Sports.

Riuscirà la nuova console a scalzare Microsoft e Sony dalla vetta?