“Non Confondere Il Mare Con L’Onda”: 2 Bollettini Per i “Naviganti–Investitori” di Oggi

Una delle conseguenze della politica di tassi “ZERO” adottata dalla Fed in questo periodo (Zero Interest Rate Policy) è stata quella di consentire ai vari operatori (sia istituzionali sia privati) di potersi finanziare a tassi molti bassi, con la conseguenza che l'acquisto di azioni a margine ha subito una crescita esponenziale. L’ultimo rapporto del NYSE segnala che il “margin debt” è aumentato del 6,5% nel solo mese di aprile. Questo è uno dei maggiori incrementi mensili e ora pone i livelli di “debito di margine” sopra i 500 miliardi di dollari. Rispetto al Prodotto Interno Lordo, il margine di debito rappresenta attualmente il 2,8% dell'economia statunitense, che è lo stesso livello raggiunto nel marzo 2000, poco prima dello scoppio della bolla delle aziende “Tech”.

bollettini

Forse questi due bollettini non cambieranno il sentimento ottimista degli investitori, ma il nostro compito non è far cambiare idea agli operatori di mercato, ma quello di registrare i vari segnali che arrivano nella nostra postazione .

I primi bollettini sono stati trasmessi, a presto con altri. Seguiteci, per non confondere il mare con l’onda !!!