Nuova Strategia per Hillary, il Sito Web che Compara la Storia dei Due Candidati

hillary

Come avrete anche voi potuto osservare, i due candidati che concorrono alla Casa Bianca, Hillary Clinton e Donald Trump, sono due persone estremamente diverse.

Più ci si avvicina al voto, programmato per l’8 novembre, più i candidati cercano di evidenziare ed illustrare al meglio queste differenze. Certo, questa può essere interpretata come una comune strategia adottata in campagna elettorale ma non dimentichiamo che la competizione politica questa volta è tra la democratica Clinton e il repubblicano Trump. Non era mai accaduto prima che due persone tanto diverse aspirassero alla presidenza degli Stati Uniti d’America.

E la campagna della Clinton sta sfruttando bene queste differenze applicandole ad una precisa ed unica strategia: è stato creato un sito web ad hoc dai responsabili della campagna elettorale della candidata che mette a confronto i due politici, tenendo conto delle azioni e degli eventi che li hanno visti protagonisti negli ultimi 50 anni.

hillary
fonte: 2016 Hillary for America/ Business Insider

Ecco alcuni esempi:

hillary-1
fonte: 2016 Hillary for America/ Business Insider

Mentre Hillary nel 1995 teneva un discorso in difesa dei diritti delle donne alle Nazioni Unite, Donald Trump diventava il proprietario della competizione di bellezza Miss Universo.

In alcuni casi il confronto diventa perfino comico. Nel 2008 mentre Hillary promuoveva la legge per limitare gli stipendi degli amministratori delegati, Trump licenziava due dei concorrenti di “Celebrity Apprendice”.

hillary-2
fonte: 2016 Hillary for America/ Business Insider

In altri casi invece il confronto appare quasi sconvolgente:

hillary-3
fonte: 2016 Hillary for America/ Business Insider

Nel 1973 mentre Hillary lavorava per Children’s Defense Fund, un’organizzazione di volontariato che difende i diritti dei bambini, Trump veniva citato in tribunale per discriminazioni razziali fatte nei confronti di possibili affittuari di appartamenti della società Trump.

L’intenzione del sito però non è solo quella di sottolineare le differenze tra i due candidati ma di rendere molto facile la condivisione dei contenuti direttamente sui social (i pulsanti che rimandano a Facebook e Twitter ne sono la testimonianza). Chi sembra trarne vantaggio è Hillary, ovviamente.