Le Nuove Copertine Minimaliste delle Opere di Shakespeare

Macbeth

Manuja Waldia, artista indiano di 24 anni, è stato incaricato dalla casa editrice inglese Penguin di ridisegnare le copertine delle opere di Shakespeare per renderle più moderne e al passo coi tempi. Le nuove copertine hanno un aspetto minimalista che rimanda agli antichi geroglifici. Ad oggi Waldia ha progettato sei copertine per altrettante opere shakespeariane.

Per Macbeth è stata realizzata una copertina che mostra una corona “gocciolare” sangue in un’altra corona posta al di sotto. L’opera di Romeo e Giulietta è invece rappresentata da due frecce sedute fianco a fianco e trafitte dai dardi di Cupido. Per Re Lear è stato disegnato un re barbuto che piange sotto la pioggia.  La parte di un’urna greca è la copertina che identifica Sogno di una notte di mezza estate. Infine, per l’Amleto, è stato disegnato un teschio coronato seduto su una pietra tombale.

“Queste copertine sono facilmente intuibili perché ricordano alle persone i cartelli stradali, le insegne al neon, le icone e le app presenti negli smartphone – racconta Waldia al portale online Fastcodesign – Gli appassionati di Shakespeare sono tantissimi. E’ quindi difficile trovare un filo comune che lega loro alle opere in questione”.

L’idea che sta alla base del rebranding è di avvicinare i millenials alle opere di Shakespeare.