Oslo Summit on Education for Development: Imperativo Sociale tra Istruzione e Crescita

Tra i vari argomenti affrontati, sicuramente uno dei più rilevanti è quello dell'istruzione femminile. Infatti, come evidenziato da un Background Paper del Summit, numerosi sono i vantaggi legati ad un maggior livello di alfabetizzazione delle donne. Ad esempio, le donne più istruite aspirano a posizioni manageriali più elevate, stimolando la crescita del proprio Paese d'appartenenza. Inoltre, ricerche empiriche mostrano che la gender equality è legata ad una maggior crescita del PIL. In particolare, secondo un recente studio condotto da Hanushek and Woessmann (2008) mostra come un incremento dei punteggi di determinati test letterari e matematici pari ad una deviazione standard porti ad un aumento del 2% del PIL (vedi Fig.1).

mail.google.com

Non da meno la questione delle pari opportunità, che deve essere raggiunta nei Paesi sottosviluppati, per consentire a donne e uomini di contribuire alla crescita della propria nazione. Da non sottovalutare, poi, i risvolti a livello sociale dell'istruzione femminile. In primo luogo è stato dimostrato che le donne più istruite tendono ad avere più nozioni sanitarie di base e quindi ad avere figli più sani. Inoltre, esse sono più propense a trasmettere alle proprie figlie femmine l'importanza dell'istruzione, diventando quindi importanti promotrici dello sviluppo sociale intergenerazionale.