PhotoMath, la Matematica Facile con una Foto

PhotoMath copertina

Se negli ultimi giorni avete acquistato una nuova calcolatrice, potreste aver commesso un grande errore. Certo, non uno di quelli da strapparsi i capelli ma il fatto che quasi sicuramente avrete in tasca uno smartphone in questo caso sarebbe bastato ad evitarvi il grattacapo.

Calcolatrici e telefoni restano entità separate per funzioni e scopi. Eppure è impossibile non notare il proliferare di applicazioni scaricabili che offrono impressionanti soluzioni di vario tipo: impostare un’equazione, risoluzione di calcoli complessi, persino rappresentazione grafica di operazioni geometriche. Insomma, tecnologia vuole che in pochi gesti troviamo sullo schermo del nostro dispositivo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno, senza neanche dover digitare tutte le cifre del caso.

Con PhotoMath, app prodotta da MicroBlink, siamo all’esasperazione del concetto. Niente mini schermate, niente immissione di caratteri, niente tastiere di troppo tra cui scegliere cifre e formule. Una foto. Una semplice, banale inquadratura dell’espressione, dell’equazione, del problema che siamo chiamati a risolvere e la soluzione compare seduta stante sullo schermo. Il tempo stimato per completare l’operazione si aggira sull’ordine di pochi secondi e la facilità disarmante con cui ottenere la soluzione invita quantomeno a provare l’applicazione.

PhotoMat1