Pink Is The New Black: Apple Lancia l’iPhone Rosa

iphone 6s rosa pink apple

Il CEO del colosso mondiale leader incontrastato della tecnologia moderna – Tim Cook – l’ha presentato ieri agli occhi del mondo. Il nuovo melafonino firmato Apple, sarà disponibile in una nuova glamour colorazione: rosa. Al gusto di molti, potrebbe apparire una scelta azzardata e un po’ kitsch – ed effettivamente è dura pensarla diversamente – ma il nuovo iPhone – nella versione gold pink – è una studiatissima mossa di marketing.

Le vendite di smartphone firmati Apple sono infatti aumentate vertiginosamente: soltanto nell’ultimo anno, sono cresciute del 35% e – al di fuori degli USA – il mercato migliore per la casa di Cupertino è la Cina dove, soltanto nel primo trimestre del 2015, ne sono stati venduti più di 16 milioni di pezzi.  A dirla tutta, l’Asia in generale è terreno florido per Apple, che in Giappone controlla più della metà del mercato di dispositivi smart e in Corea occupa il 33% (Fonte: Market Pulse, Dicembre 2014) del market share. Ma tutto questo cosa c’entra con la scelta del colore rosa? Sembrerebbe un banale ragionamento, ma è proprio così: al sesso femminile – in Oriente – il rosa fa impazzire. Letteralmente, totalmente impazzire. Del resto non è un caso che proprio Xiaomi, l’azienda pechinese produttrice di mobile e tablet che è parzialmente responsabile della crescita di dispositivi android nel Sol Levante, abbia lanciato, all’inizio della stagione estiva, un modello in più colorazioni, tra cui un insolito rosa. A dirla tutta, lo smartphone pink è piaciuto più in India che in Oriente, ma la strategia di Apple è chiara: penetrare a fondo e continuare a crescere  nei mercati emergenti.

Si sa che Apple non è nuova nell’assecondare il gusto un po’ azzardato di certi consumatori: l’ossessione per il colore oro – per esempio – ha visto la luce con l’iPhone 5S ed ora – dopo iPad di diverse generazioni – persino al nuovo Mac è toccata una versione simile. Il messaggio – non poi così tanto in codice – all’epoca era stato chiaro: luxury, luxury e ancora luxury, nell’ottica di coinvolgere tra gli acquirenti Apple anche i più alto-spendenti soggetti del Medio Oriente. Oggi la tiritera continua, e anche il rosa verrà proposto dorato. La suddetta tinta spopola spopola in Cina ed Oriente: basti pensare ad Hello Kitty, il pupazzo con le sembianze di un gatto, creato dal brand giapponese Sanrio. Ad oggi, in commercio, esistono più di 22’000 gadget della gattina (ogni mese l’azienda giapponese crea tra i 100 e i 200 prodotti nuovi), il business, ogni anno, è di circa 1’000’000’000 di dollari e il colore preponderante in questo strano sistema è – guarda caso – il rosa. Insomma, tutto torna: i consumatori dei paesi che promettono ritorni certi, richiedono un solo colore. Le cose sembrano stare proprio così: pink is the new black.