Premier League: Nuovo Record delle Sponsorizzazioni

manchester united

Fra le ragioni del successo economico della Premier League vi è certamente il contributo importante dato dalle sponsorizzazioni tecniche e delle maglie da gioco. A poche settimane dall’inizio della nuova stagione il sito sportintellingence.com ha aggiornato la sua annuale inchiesta sulla massima serie inglese, rilevando come anche nel 2016/17 siamo di fronte ad un nuovo record: 226,5 mln di sterline. Se non fosse per l’effetto Brexit, che ha portato ad una svalutazione della moneta inglese rispetto all’Euro, parleremmo di oltre 320 mln di euro.

Premier-League-Sponsor-maglie

In testa alla classifica rimane il Manchester United, forte del suo accordo con la Chevrolet da 47 mln annui. Il gap con gli inseguitori si è però ridotto, visto che il Chelsea ha siglato un accordo con la Yokohama (del valore di 40 mln annui). Più distanti l’Arsenal (Fly Emirates, 30 mln) e Liverpool (Standard Chartered, 25 mln).

Premier-League-Sponsor-maglie-dettaglio

La crescita, però, è avvenuta soprattutto grazie alle “piccole”, su tutte il Southampton che dal nuovo accordo con Virgin Media ha portato a casa un incremento di 5 mln sulla stagione precedente.

Come si vede dall’elenco predisposto da Sportintellingence, la metà degli sponsor sono legati al mondo delle scommesse e ci pare che tutti gli operatori principali del settore siano rappresentati.

Ci sono poi due casi di sponsorizzazione “interna”: uno – storico – è quello della Ethiad Airlines con il Manchester City, l’altro riguarda invece il Leicester, con King Power. Il primo pare aver passato a suo tempo il vaglio della UEFA (che, ricorderete, ha una specifico richiamo ai rapporti con le parti correlate), il secondo, visto il valore estremamente contenuto, non dovrebbe creare alcun tipo di problema ai campioni in carica.