“Prima l’Italia”: Insieme per un Paese Migliore

green-white-red

In Italia siamo pieni di problemi. Lo sappiamo e ce ne accorgiamo ogni giorno, a partire dalle dinamiche nazionali fino a quelle che riguardano la nostra città, piccola o grande che sia. Bisogna sapere, però, che, oltre a chi si lamenta e chi si rassegna, c’è anche chi sta provando a intervenire e a fare qualcosa di concreto per il Paese, mettendo a disposizione le proprie competenze e il proprio entusiasmo per migliorare le cose.

Uno degli esempi più chiari di questo tentativo è l’iniziativa “Prima l’Italia”. Recuperare la centralità dei giovani, rispondere con una ventata di ottimismo, talento e passione civica alla sfiducia, ormai sin troppo diffusa, attraverso il confronto tra le nuove generazioni e l’attuale classe dirigente del Paese, su temi che spaziano dall’economia alla politica, dalla società alla cultura. Ecco qual è lo scopo della nuova edizione della manifestazione: due giornate di incontro e dibattito che vedranno protagonisti, tra gli altri, l’ex Presidente del consiglio, Mario Monti, e il Ministro della Difesa, Mario Mauro.

La manifestazione, promossa da 3 associazioni di giovani, Il Laboratorio delle Idee (think-thank di giovani universitari e professionisti, nato 5 anni fa a Milano, che coinvolge oggi più di 500 persone e che ospiterà la prossima edizione, in vista dell’Expo di Milano 2015), Muoviti Per la Novità (associazione volta a favorire l’informazione ed il coinvolgimento di giovani liceali ed universitari) e Il Coraggio di Cambiare (nata a Sassuolo e diretta a promuovere il dibattito politico a livello locale e nazionale), alle quali si è aggiunta anche Connect Foundation (che vuole formare i talenti che saranno i leader del futuro), cerca di riprendere lo slancio della prima edizione, organizzata lo scorso anno a Sassuolo. Quest’anno l’apppuntamento è per domani, 30 novembre, e domenica 1° dicembre a Torino, più precisamente al Centro Congressi Unione Industriale (in via Vela 17).