Ricerca EF EPI: Italia Migliora la Padronanza dell’Inglese tra gli Adulti

inglese

Nel mondo del business saper parlare l’inglese è un imperativo categorico. Lo conferma il Prof. Christopher McCormick, Vice Presidente Accademico di EF Education First, la nota organizzazione leader nel settore della formazione internazionale che offre anche corsi d’inglese e Direttore dell’Unità di Ricerca Didattica EF presso La Cambridge University.” L’Inglese è un pilastro per la crescita professionale, culturale ed economica sia per gli individui che per un intero paese. L’EF EPI ha avviato e continua a stimolare un ampio dibattito internazionale sull’importanza della formazione linguistica nel mondo.”, afferma McCormick. Infatti l’EF EPI dimostra come la padronanza dell’inglese resti un indicatore fondamentale della competitività economica di un Paese e sia fortemente correlata al reddito, alla qualità della vita, alla facilità di fare impresa e di competere sui mercati internazionali.

Ma chi, nel mondo, sa parlare bene l’inglese come seconda lingua? Secondo i risultati della quarta edizione dell’Indice di Conoscenza della Lingua Inglese, i danesi si collocano al primo posto, seguiti da Olandesi e Svedesi.

Se in Nord Africa e Medio Oriente la padronanza dell’inglese è sempre al minimo, nel resto del mondo, la maggior parte dei Paesi con un buon livello di inglese continuano a crescere, mentre quelli in cui il livello resta medio-basso si trovano spesso in situazione di stagnazione o recessione. È il caso di nazioni come Francia, Spagna e Italia.