Russia Addio: lo Zuckerberg Russo Lascia il Paese Dopo il Licenziamento

Pavel Durov

“Sono fuori dalla Russia e non ho intenzione di tornarci”. Con queste parole Pavel Durov, fondatore e direttore generale della popolarissima rete sociale russa VKontakte, ha rivelato di aver lasciato la sua patria e di non volerci più fare ritorno dopo essere stato licenziato dal social network che lui stesso aveva creato. “Sfortunatamente il Paese è incompatibile con il business internet al momento” ha spiegato Durov al sito techcrunch,com.

Nemmeno due settimane fa Durov aveva raccontato che il dicembre scorso membri dei servizi segreti russi (Fsb) avevano fatto pressioni per ottenere da VKontakte i dati personali  degli organizzatori del gruppo Euromaidan che ha svolto un ruolo rilevante nell’organizzazione della protesta filo occidentale di fine 2013. Ma Durov aveva risposto con un secco no.