Salute Mentale: il Problema è di Molti e le Soluzioni per Pochi

depressione

Ciò che rende le malattie mentali un problema molto incisivo nella nostra società, non è tanto il fatto che esse esistano, bensì che sono in pochi a ricevere le attenzioni sanitarie adeguate. Il 10 ottobre in tutto il mondo si svolge la giornata mondiale della salute mentale, un modo per far sì che tali argomenti non siano lasciati da parte.

I dati parlano chiaro: secondo il rapporto annuale rilasciato dal Mental Health America, circa il 20% dei cittadini statunitensi (circa 43.7 milioni di persone) soffrono di qualche tipo di condizione mentale, e in Europa questa cifra sale a circa il 25% del totale. Le malattie più comuni, se escludiamo demenza senile e morbo di Alzheimer, sono depressione e ansia, in quanto sono sindromi che possono manifestarsi ad ogni età. Senza dimenticare disturbi alimentari, come anoressia o bulimia, che anch’essi rientrano in questo categoria.

salute-mentale5Il problema più grande è il fatto che è solamente la metà dei malati ad avere accesso alle giuste terapie. Chi per vergogna, chi per rifiuto o chi perchè non si può permettere le cure, molte di queste persone mettono la propria salute ancora più a rischio evitando aiuti che in molti casi potrebbero portare alla risoluzione del problema.

Vediamo insieme delle infografiche intuitive che diverse associazioni hanno rilasciato negli ultimi anni nell’occasione della giornata mondiale della salute mentale.

La depressione è la malattia più comune. Tipica dei paesi sviluppati, colpisce le donne il doppio delle volte rispetto agli uomini.

salute-mentale-5

salute-mentale