Schweppes vs Fever-Tree

Schweppes-0-33-l-can

Tutti noi ricordiamo la sensualissima Uma Thurman chiedere se “ci andrebbe” un po’ di Schweppes soli con lei nella pubblicità del marchio, azienda che fino a ieri poteva essere considerata una vero e proprio gigante nel business delle bibite.

Ebbene, se il prodotto annoverato tra la vasta scelta di Coca Cola fino a qualche tempo fa non sembrava poter avere competitors che potessero scalfire la sua secolare celebrità e far sembrare impossibile rifiutare l’allettante proposta dell’attrice, ora si assiste all’arrivo sul mercato di una nuova gamma di soft drinks, promossa da Fever-Tree, che potrebbe competere a testa alta con Schweppes.

fever-tree

A partire dal 2004, infatti, Charles Rolls e Tim Warrilow si resero conto della sempre più cospicua varietà di alcolici, a cui non corrispondeva un’offerta equiparata di toniche presenti sul mercato. Inoltre risultava considerevole la quantità di dolcificanti e aromi artificiali contenuti in esse, così misero a punto un prodotto naturale, ottenuto grazie a prodotti esclusivi e di alta qualità.