Singularity University Sbarca Anche in Italia

Singularity University

Ebbene sì, Singularity University sbarca anche in Italia. L’istituzione accademica più all’avanguardia degli Stati Uniti, nata nel 2008 grazie agli esploratori spaziali Peter Diamandis e Ray Kurzweil e alla collaborazione di Google, con sede nella Silicon Valley, all’interno del centro di ricerche NASA, ha da poco avviato il suo programma di espansione globale dando così la possibilità ai suoi ex alunni di diventare ambasciatori SU.

Il loro compito sarà quello di esportare la mission di Singularity University nel mondo, ossia educare, ispirare e responsabilizzare una nuova generazione di leader nell’utilizzo di tecnologie a crescita esponenziale e renderli così in grado di affrontare le grandi sfide dell’umanità di oggi e di domani.

La sede italiana è stata inaugurata lo scorso 22 novembre a Milano da un Chapter Ambassador straordinario, David Orban, non un semplice ex alunno SU, bensì docente e consulente di Singularity University fin dai suoi esordi.

Le attività di SingularityU Milano prenderanno avvio il 3 Dicembre con un incontro gratuito e aperto al pubblico presso lo Spazio Innovazione (SPIN), in via Cerva 25.

Con cadenza all’incirca mensile, si affronteranno temi legati all’accelerazione del cambiamento tecnologico e le conseguenze che ciò comporterà sulla vita delle persone, delle imprese e delle società allargate.

Axelera – l’associazione che riunisce tutti gli ex alunni SU italiani – Banca Mediolanum, Ars & Inventio e molti altri ancora hanno confermato la loro volontà di appoggiare l’iniziativa.

Lo scopo ultimo di Singularity University è una vera e propria sfida: cambiare il mondo attraverso idee e innovazioni tecnologiche in grado di influire positivamente sulla vita di almeno un miliardo di persone.

Il progetto di espansione mondiale aspira a creare un network di network che permetta un costante scambio di idee tra le migliori menti provenienti da ogni parte del pianeta.

Gli ex alunni SU, grazie al loro desiderio di un mondo migliore e alla loro profonda connessione al territorio d’origine, saranno il fulcro per la creazione e il sostegno di ecosistemi di innovazione locale connessi a livello globale grazie alla rete di Singularity University.

Il compito di Orban a Milano sarà quello di coinvolgere le nostre menti più brillanti e mettere in evidenza team e tecnologie che stanno crescendo in Italia, facilitando il networking, supportando idee locali, accogliendo nuovi alunni e agevolando lo svolgimento di attività e condivisioni significative per il raggiungimento del fine ultimo: la costruzione di un mondo migliore.