Smartweek Racconta Jorge Paulo Lemann, il Mancato Tennista a Capo di Kraft e Burger King

lemann1

Senor Hamburguesa“, “Mr Beer“, “Monsieur Ketchup” e “Signor Maionese“. Per chi non lo sapesse, questi sono i soprannomi di Jorge Paulo Lemann, l’uomo più ricco del Brasile.

Con una corporatura così asciutta, la prima impressione che si può avere della sua personalità è la pacatezza. Eppure il settantottenne famoso per aver acquistato Burger King ha un passato abbastanza tormentato: la morte del padre a 14 anni, l’attacco di cuore a 54 e il tentato rapimento dei suoi figli nel 1999 sono esperienze che l’hanno segnato nel profondo ma che allo stesso tempo l’hanno reso forte e risoluto nel suo lavoro.

jorge-paulo-lemann

Nato nel 1939 a Rio de Janeiro da padre svizzero e madre brasiliana, Lemann frequenta l’American School della città. Tuttavia riesce a beneficiare poco della figura del padre in quanto viene a mancare nel 1953 a causa di un incidente stradale. Concluso il liceo, si iscrive all’Università di Harvard dove frequenta il corso di Economia. Come lui stesso ha affermato, il suo primo anno fu orribile: la differenze fra gli Stati Uniti e il Brasile sono molte e Lemann fatica ad ambientarsi. Ma alla fine, nel 1961, riesce a ottenere la laurea.