Ecco Socloo, il Primo Social Network per le Scuole, Completamente Gratis

Dopo la sperimentazione ora Socloo è partito. Quali saranno i passi successivi?

Socloo ha terminato la sua fase di sperimentazione con successo e diventa completamente operativo per tutti i singoli docenti che vogliono capovolgere la loro didattica. Già da oggi i docenti possono cominciare a registrarsi autonomamente su www.socloo.org per creare la propria classe digitale. Parliamo di didattica capovolta o flipped, ovvero di un nuovo modello dove il docente ricorre sempre meno alle lezioni frontali, usando tutte le risorse disponibili in rete. Si inverte così il luogo dove si svolge la lezione, a casa anziché a scuola, con quello in cui si studia e si fanno i compiti, a scuola anziché a casa. Un innovativo modello didattico che non può prescindere dall’utilizzo di strumenti collaborativi e di condivisione.

Quanto sono importanti i social network nell'istruzione di oggi?

Termini come whatsapp, wiki, twitter, blog sono diventati di uso comune e gli studenti comunicano già tra di loro proprio utilizzando questi strumenti. La tecnologia non sostituisce il ruolo dell'insegnante, ma è uno strumento d'appoggio per sviluppare le competenze dei ragazzi. Condivisione, collaborazione e partecipazione devono essere gli strumenti per applicare i nuovi paradgmi didattici.