Studenti Indebitati, Professori Sottopagati ma Presidi Milionari: il Paradosso delle Università Usa

lat-la-me-fielding-health-la0011326441-20130912

Oltre al danno, la beffa.

Un recente studio condotto dall’Institute for Policy Studies (IPC), intitolato “The One Percent at State U”, ha rivelato che le università pubbliche americane dove gli studenti contraggono il debito più elevato e i docenti hanno stipendi sotto la media, sono anche quelle che pagano più profumatamente i loro presidi, arrivando addirittura a cifre con sei zeri.

Lo studio ha evidenziato che per ben 25 università pubbliche americane ciascun preside costa in media poco meno di 1 milione di dollari (per la precisione, 974.006$), quasi 2,5 volte di più rispetto allo stipendio del Presidente degli Stati Uniti. Inoltre è stato stimato che, nel 2012, lo stipendio dei presidi delle prime nove università della lista abbia di gran lunga superato il milione di dollari. Come se non bastasse, in queste università tasse e contributi a carico degli studenti sono aumentati, in media, del 50%, mentre le borse di studio solo del 19%. Nelle stesse, il 71% dei laureati nell’anno accademico 2012-2013 hanno contratto debiti universitari pari, in media, a 29.400$ a persona.