Il Suono Della Lasagna di Massimo Bottura

Massimo Bottura è lo chef italiano più conosciuto al mondo. Oltre ad essere il proprietario dell’Osteria Francescana a Modena, ristorante premiato con tre stelle Michelin e primo ristornante al mondo nella lista dei The World’s 50 Best Restaurants Awards 2016 di New York, Bottura è noto per un piatto a lui molto caro, la lasagna.

La lasagna, piatto tipico della domenica italiana solitamente fatto dalla nonna, era stato riproposto in una versione innovativa da Bottura per Renzi e Hollande nel settembre del 2015 (i due si erano perfino leccati le dita a fine pasto!).

Adesso, Bottura e la sua lasagna tornano a fare notizia. Nel video “The Sounds of Massimo Bottura’s Lasagna”, pubblicato dal New York Times e realizzato in collaborazione con l’Università di Ferrara, Bottura serve la lasagna ad un robot. Sì, avete capito bene. Il progetto, portato avanti dal New York Times, vuole coinvolgere e rappresentare le più importanti personalità del nostro tempo che stanno in qualche modo cambiando la cultura del paese a cui appartengono.

Bottura, aiutato dagli assistenti Davide Di Fabio e Francesco Vincenzi, cucina una singolare versione della lasagna: gli spaghetti vengono trasformati in sfoglia croccante, il ragù viene posizionato in un coppapasta rotondo e la besciamella viene adagiata sul tortino sotto forma di spuma. Il procedimento viene ripreso e registrato da degli appositi microfoni che riescono a cogliere “il rumore” della lasagna.

Finita la preparazione, Bottura serve il piatto ad un robot. Ma non è l’automa ad assaggiarlo bensì lo chef che, dopo aver gustato il piatto, sussurra nell’orecchio del robot: “How does make you feel?”.

Non ci resta che guardare il video ed accontentarci di ascoltare il suono “prodotto” dalla lasagna.