Telegram Lancia Telegraph, una Piattaforma di Blogging Anonima

telegram

Telegram, l’app di messaggistica online diventata popolare grazie alla forte componente di tutela della privacy, ha ora la sua piattaforma di blogging. Si chiama Telegraph, e si distingue dai suoi rivali perchè offre la possibilità di pubblicare velocemente contenuti totalmente anonimi, senza la necessità di registrarsi o fare login tramite qualche social.

telegraph

La prima cosa che si nota dell’interfaccia è che è semplice ed intuitiva. Si possono inserire nei propri post immagini, video, link esterni e post di altri social network. Il tempo di caricamento è molto veloce, e la pubblicazione è pressochè istantanea appena si clicca “publish”.

I post sono condivisibili su ogni social media ma ovviamente sono predisposti ad apparire meglio sul nuovo Instant View layout di Telegram, la cui funzione è simile a quella di Facebook Instant Articles (il tool che permette un accesso più facile ai contenuti di tipo editoriale tramite l’app di Facebook).

La semplicità e l’accessibilità di Telegraph nascondono però alcuni lati negativi. Come afferma TechCrunch, la mancanza di una cronologia significa che se eliminate per sbaglio un post che avete condiviso, sarà veramente difficile recuperarne il contenuto a meno che non abbiate avuto cookies attivi sul vostro browser.

Non meno importante, l’anonimato garantito dalla piattaforma potrebbe creare opportunità di abusi e facilitare la diffusione di notizie fasulle, un problema che sta attualmente dando molto filo da torcere a colossi come Facebook e Google.

La compagnia di Telegram, che ha recentemente festeggiato i 100 milioni di utenti attivi, non ha intenzione di fermarsi e il fondatore Pavel Durov ha annunciato che nuove features verranno introdotte a breve. La possibilità di giocare sulla piattaforma è diventata già reale, e come Durov ha affermato “ci sono grosse novità che bollono in pentola”.