Test Emozionale, Facebook si Scusa: “Comunicato male”

Facebook

Facebook si cosparge il capo di cenere e chiede scusa per il suo esperimento sulle emozioni degli utenti, condotto manipolando il flusso di notizie in bacheca all’insaputa degli iscritti. Un esperimento che ha fatto gridare allo scandalo tanto che il Garante della Privacy britannico ha aperto un’inchiesta per capire se il social network abbia violato o meno la legge. Da qui le “scuse” ufficiali di Facebook comunicate dal numero due dell’azienda, Sheryl Sandberg, chief operating officer del social network. In visita in India, la dirigente ha affermato che si è trattato nient’altro che di un test che le compagnie conducono sui loro prodotti. L’esperimento, ha detto, rientrava nelle “continue ricerche che le compagnie portano avanti per testare diversi prodotti, questo era, è stato mal comunicato”. “E per questa comunicazione ci scusiamo”, ha concluso.