Tim Cook, Ecco Quanto Prende il CEO di Apple Dopo 5 Anni

Cook

Dovete sapere che tra il 2013 e 2015 le principali aziende informatiche hanno pagato i loro Amministratori Delegati in media all’anno circa 9,5 milioni di dollari in contanti, azioni e vari compensi.

Tim Cook, ceo di Apple, è oramai il quinto anno che guida le sorti della società, dopo la scomparsa prematura del fondatore Steve Jobs. La capitalizzazione di borsa che si aggira intorno ai 580 miliardi di dollari ha reso Cupertino, assieme a Google, la più grande società al mondo per valore di mercato.

C’erano quindi tutte le ragioni per festeggiare questo periodo di grandi risultati. Cook ha quindi colto l’occasione (potendo, in base ai regolamenti della Security and Exchange Commission) e tra il 25 e il 31 Agosto di quest’anno ha venduto sul mercato circa 600.000 azioni a un prezzo medio di 106 dollari. Il tutto dopo averne ricevute, poco prima, circa 1,2 milioni come compenso.

Il calcolo è presto fatto. Stiamo parlando infatti di circa 64 milioni di dollari. Secondo i dati resi noti, Cook ha ancora una partecipazione di 1,7 milioni di azioni della Apple, che corrispondo, ai valori attuali, a circa 110 milioni di dollari al netto delle varie tassazioni.

Considerando ciò che aveva ricevuto come compensi in azioni, in questi anni, il CEO di Apple ha deciso di passare all’incasso, cedendo circa il 38% della sua partecipazione. I risultati raggiunti dalla società sono sicuramente stupefacenti, ma anche il compenso non è da meno!!