Trovare Lavoro: Ecco i Primi Passi Fondamentali

Se nei siti sopra citati non si identificano posizioni lavorative interessanti o si ha già un’idea ben precisa delle aziende per le quali si vorrebbe lavorare,  si può cominciare a caricare il proprio Curriculum Vitae nella sezione “Careers” o “Lavora con noi” delle società / studi associati / organizzazioni non profit per cui si desidera candidarsi. Il consiglio è quello di tenere un database (anche un semplice foglio Excel) nel quale inserire:

- il nome dell’organizzazione a cui avete inviato il CV;

- se vi siete candidati per una posizione specifica o avete inviato una candidatura spontanea;

- la data di invio del Curriculum.

In questo modo è possibile tenere traccia di tutta l’attività svolta e sapere quando poi verrà il momento di aggiornare i dati inseriti (di solito dopo un anno dal caricamento).

È importante ricordare che caricare il CV sul portale di una società può richiedere anche un impegno di mezza giornata, quindi è utile armarsi di tempo e tanta pazienza.

Alcune aziende, oltre al CV, potrebbero richiedere anche una lettera di motivazione, ossia una sorta di biglietto da visita, in formato Word o PDF, dove dovranno essere evidenziate le motivazioni che spingono a candidarsi per la posizione, i propri punti di forza, le caratteristiche personali e gli obiettivi professionali che si intende raggiungere.