Dopo un Anno dal Lancio, Samsung Pay Allarga il Servizio

samsung-pay

Il sistema di pagamento online Samsung Pay compie un anno, e la casa coreana annuncia un’espansione del servizio. Presto Samsung renderà disponibile il servizio in Malesia, Tailandia e Russia.

L’obbiettivo di Thomas Ko, Global Gm di Samsung Pay, è rendere semplici e immediate le modalità di pagamento online che richiedono spesso e volentieri la compilazione di lunghi form, checkout o registrazioni per i portafogli virtuali. “Quando abbiamo introdotto i pagamenti online in Sud Corea lo scorso anno, il servizio è stato ben accettato dal mercato. I pagamenti online contavano per il 25% dei 2 trilioni di won (valuta coreana) nelle transazioni processate, a dimostrazione che i consumatori possono attivamente cercare soluzioni per rendere le loro esperienze online più veloci, semplici e sicure” ha detto Ko.

Inoltre Ko sta cercando di portare via alla Apple una fetta di mercato che le ha sempre fruttato buoni profitti. Infatti il pioniere di questo tipo di servizio di pagamento online, è proprio la controparte californiana Apple Pay.

Ora Samsung sembra voler giocare sul serio. Grazie alle partnership con MasterCard, Visa e American Express e l’acquisizione di LoopPay, la casa coreana è decisa a rimediare allo scandalo delle batterie “esplosive” del Galaxy Note 7 offrendo ai clienti un servizio intuitivo e di qualità.

Come funziona Samsung Pay? A parte la semplificazione e la sicurezza dei pagamenti online, in app, è stato incorporato il supporto per la tecnologia MST a bande magnetiche per i pagamenti effettuati in negozi “reali”. Sarà sufficiente quindi estrarre il proprio smartphone Samsung, selezionare la carta che si vuole usare per effettuare il pagamento e avvicinarlo al lettore digitale per completare l’operazione in automatico.

Su questo fronte in Italia siamo un po’ in ritardo, siamo ancora in attesa di Apple Pay (che al momento è disponibile negli USA e in altri 8 paesi) e avremo da attendere anche per la controparte coreana. Fino a quando dovremo aspettare è difficile a dirsi, ma secondo indiscrezioni la data di lancio dovrebbe essere agli inizi del 2017.