Una Coppia Coreana a Distanza Si Riavvicina Grazie al Potere dell’Arte

coppia

Fino a poco tempo fa erano sinonimo di relazioni impossibili, destinate a infrangersi contro il muro della lontananza. Ma per gli amori a distanza il vento sembra essere cambiato e sempre più persone scelgono di imbarcarsi in questo tipo di relazioni. Merito anche delle nuove possibilità offerte dalla tecnologia, in particolare da video chat come Skype e FaceTime o da piattaforme virtuali che permettono di condividere momenti ed emozioni anche se non si è fisicamente vicini. Insomma nessuno ha mai detto che le relazioni a distanza sono semplici, ma non sono neppure destinate a fallire, se affrontate con il giusto impegno e delle buone doti comunicative.

Ma cosa si potrebbe fare quando Skype e le videochiamate su FaceTime non bastano più?

Una creativa coppia coreana ha trovato un metodo geniale ed alternativo di riavvicinamento grazie alla fotografia.

Anche con 14 ore di fuso orario, Danbi Shin, che attualmente si trova a New York, e Seok Li, che vive a Seoul, mantengono viva la loro relazione scattando foto e creando collage meravigliosi, scovando le più piccole similarità tra il loro diverso modo di vivere.

Presentiamo di seguito alcuni dei collage realizzati dal duo, parte del progetto che è stato intitolato “Half&Half”.