Vacanze Alternative? In Mongolia con i Nomadi delle Montagne Altai

cacciatori-aquila

Siete persone avventurose in cerca di una vacanza un po’ diversa dal solito? Nomadic Expeditions ha quello che fa per voi. Infatti in Mongolia c’è un gruppo di nativi che ha avuto l’idea di dare la possibilità ad alcuni facoltosi turisti di partecipare ad una settimana di full immersion nella vera vita quotidiana dei nomadi delle Montagne Altai. Il prezzo? Poco meno di 16.000 dollari a testa.

Ogni anno durante il Golden Eagle Festival, che si tiene dal 27 settembre al 5 ottobre, alcune famiglie si offrono per ospitare turisti stranieri, i quali vengono calorosamente accolti in tradizionali capanne di legno dove ci si riscalda con stufette a legna e pesanti coperte in pelliccia. La notte, è obbligo abbuffarsi di piatti tipici centro-asiatici come costine di capra o bistecche di beshbarmak. Il tutto, ovviamente, accompagnato da vodka e vino tradizionali che contribuiscono a far sentire meno il gelo tipico delle notti negli altopiani.

Una delle esperienze più particolari offerte in questo pacchetto è la possibilità di diventare falconieri per un giorno. Come spiega Jalsa Urubshurow, il fondatore del festival, “Da quando è iniziato nel 1999, questo evento è il più grande raduno di cacciatori con aquile del mondo con circa 70 partecipanti ogni anno più i turisti, che vengono da noi attirati dall’idea di un’avventurosa esperienza”.

cacciatori-aquile

Infatti i fortunati visitatori possono salire in groppa ad un cavallo e partecipare ad una vera e propria sessione di caccia, accompagnati da professionisti che oltre a raccontare aneddoti storici di vario genere, mettono in mostra le abilità delle proprie spettacolari aquile. Gli animali vengono rilasciati quando si arriva in prossimità del gruppo di animali cacciati, che possono essere linci conigli o volpi. Una volta che l’aquila individua la preda, per il malcapitato c’è poco da fare. Con un’apertura alare che supera i due metri e una velocità che può raggiungere i 300 km/h in picchiata, questi animali sarebbero in grado di abbattere mammiferi della stazza di un lupo.

Per chi di voi abbia da parte un bel gruzzolo riservato ad un’esperienza del genere, e che voglia affrontare un lungo viaggio che può durare fino a 24 ore in totale, i cacciatori di aquile di Kazan vi stanno aspettando.