Vendite Auto, la Guerra è Tutta Teutonica

Audi, BMW e Mercedes

Questa settimana sono state rilasciate le cifre di vendita di auto per il mese di giugno, un momento importante dato che si possono giàfare i conti sul primo semestre dell’anno, e quindi correggere eventuali deviazioni dall’obiettivo annuale. Nella guerra dei mercati globali c’è una battaglia particolarmente divertente, ovvero quella che vede coinvolti i tre marchi premium tedeschi, Audi, BMW e Mercedes. In ordine alfabetico il primo ha venduto 869.350 vetture in tutto il mondo, in crescita del 11,4% rispetto all’anno precedente; per BMW le vendite sono state pari a 886.347 vetture, in crescita del 10,2% rispetto all’anno precedente ed infine Mercedes, la meno venduta delle tre, con 783.520unità, ma con una crescita del 12,8% rispetto all’anno precedente.

Una bella lotta

E’ innegabile che la lotta è più nel vivo che mai. La crescita di Mercedes, superiore a quella degli altri due produttori, è significativa perché può essere un indicatore che i nuovi modelli compatti stanno rilanciando il marchio. Intanto BMW ha raggiunto oltre un milione di unità vendute, tra cui moltr MINI ed Audi, invece, è molto forte nelle Americhe, con una crescita del 21,2% in Nord America e il 141,2% in Brasile.
Ora ci saranno altri sei mesi per raggiungere importanti obiettivi di vendita. Chi vincerà la guerra?