Venduto per 23.000 $ il Cracker Sopravvissuto al Naufragio del Titanic

Spillers and Bakers Pilot biscuit

Venduto per circa 23.000 dollari in un’asta inglese il cracker sopravvissuto al naufragio del Titanic nel 1912.

Il datato biscotto della Spillers e Bakers, che a dire del banditore Andrew Aldridge si è guadagnato il titolo di “biscotto più prezioso del mondo“, era parte di un kit di sopravvivenza e fu ritrovato a bordo di una scialuppa di salvataggio del Titanic (la Carpathia) da James Fenwick, uno dei passeggeri. Fenwick mise il cracker in una busta con una annotazione leggibile “Pilot biscuit from Titanic lifeboat April 1912.” acquistato per 23.000 dollari da un collezionista greco Henry Aldridge & Son dalla casa d’aste a Devizes, in Inghilterra.

All’asta inoltre è stata esposta una foto dell’iceberg che affondò il transatlantico – ritrovata a bordo di una barca che passava per il sito qualche ora dopo l’affondamento del Titanic – del valore di circa 32.250 dollari.